Per conservare la buccia e il succo del limone, a voi la scelta se grattugiarla o essiccarla:

  1. Buccia del limone grattugiata: dopo aver grattugiato la buccia, possibilmente senza la parte bianca un po’ amara, riponetela in un contenitore ermetico e conservatela in freezer. Quando vi occorrerà non dovrete far altro che prelevare la quantità giusta e riporre nuovamente il contenitore in freezer.
  2. Buccia di limone essiccata: per essiccare le bucce di limone basta cuocerle in forno a 60° per circa 2 ore. In questo modo perderanno la parte acquosa. Conservatele negli appositi sacchetti per alimenti.
  3. Conservare il succo di limone è molto semplice: basta riporlo negli stampini del ghiaccio. Un sistema in perfetto stile “Non sprecare” che vi permetterà anche di utilizzarne, di volta in volta, la giusta quantità, senza sprechi.