A cura di Salvatore Cardone

Ricomincia l'avventura per la squadra di calcio dell'Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata. Dopo la sorprendente quanto meritata conquista della Coppa Italia 2017, nell'ambito del Torneo Nazionale Forense, i “torresi”, guidati quest’anno dal mister Antonio Cataldo, ritentano l'impresa e partono domattina alla volta di Montesilvano (PE).

Primo incontro già nella serata, alle 19, in località Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo, avversario l’Ordine di Lecce, Campione d’Italia 2017. I “nostri”, inseriti in un girone di ferro, affronteranno in successione i colleghi di Trani e Pescara. Riposo martedì 19 giugno, conclusione della fase eliminatoria contro Bari, vice-campione d’Europa in carica. Pronostico sulla carta molto incerto e calendario terribile, che prevede tre partite consecutive. Servirà un’impresa, le prime due disputeranno le semifinali per lo scudetto, la terza e la quarta avranno accesso alla fase finale per l’aggiudicazione della Coppa Italia. Nell’altro girone saranno impegnati, con le stesse modalità, Barletta, Cosenza, Foggia, Palermo e Tivoli.

Chi vincerà il quarantasettesimo Torneo Nazionale Forense e la terza Coppa Italia Avvocati? Il "verdetto" ci sarà sabato 23 giugno con le due finali. La squadra torrese è adeguatamente motivata e punta a ben figurare, anche per non deludere le aspettative dell’Ordine degli Avvocati oplontino, con il presidente Gennaro Torrese in testa, che anche quest’anno non ha fatto mancare il massimo sostegno all’iniziativa, sia dal punto di vista organizzativo che finanziario. Si dovrebbe replicare l’impresa dell’anno scorso quando, contro ogni previsione, si è portato a Torre Annunziata un ambito trofeo. I presupposti ci sono tutti, incrociamo le dita!

Ma non aggiungiamo altro, se non il classico “in bocca al lupo"!

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook