A cura di Domenico De Vito

Antonio Marasco classe 1970, il capitano.

A soli 17 anni, fa il suo esordio in maglia bianca, era il 26 aprile del 1987, durante la gara interna con la San Ciprianese. Mister Marzocca lo fa entrare a dieci minuti dal termine al posto di Sauro Magni.

Con la maglia del Savoia colleziona 123 presenze e realizza dieci reti. Nel campionato 88/89 conquista la storica salvezza a Sarno, disputando 33 partite. L'anno dopo conquista, ancora da protagonista la promozione in serie C2. Lascia il Savoia nel 1991, dopo aver disputato un grande campionato.

Al primo anno tra i professionisti, con il grande salto  alla corte di Sibilia ad Avellino, colleziona 32 presenze.

Ritorna a Torre Annunziata nel 1996, fortemente voluto da Mario Moxedano, che costruisce una squadra di altissimo livello che, purtroppo, perde la finale a Roma contro l'Ancona, e lui, il capitano, proprio in quella partita è costretto ad abbandonare il campo a fine primo tempo.

Lascia ancora il Savoia, e lo fa per disputare campionati di alto livello. Prima con la Reggiana in B, poi con il Verona, dove conquista la massima serie con gli scaligeri, realizzando, contro il Napoli, il 6 giugno, la rete che vale la promozione in A.

A Verona diventa l'idolo dei tifosi, vincendo anche il premio "Mastino d'oro", ed entrando nella storia anche in virtù delle sue origini, perché la sua classe e la sua grinta, avevano abbattuto qualsiasi pregiudizio.

Il 29 agosto del 1999 fa il suo esordio in serie A, proprio alla scala del calcio, contro l'Inter, dimostrando ancora una volta tutto il suo valore. Poi ancora a grandi livelli con Venezia, Palermo e Modena. Nel 2005 ritorna al suo primo amore, disputando un campionato di serie D con il Savoia di Moxedano. Nel 2015 ricopre il ruolo di responsabile del settore giovanile del Savoia, allenando la Juniores.

Oltre 300 presenze tra i professionisti ed un carriera sempre ad altissimi livelli, fanno di Antonio Marasco uno dei migliori centrocampisti sul mercato Italiano, ambito ed inseguito da tanti club per tutta la sua carriera.

(Nella foto, Marasco con la maglia del Savoia e con la fascia di capitano durante la partita di Coppa Italia disputata al San Paolo di Napoli contro il Benevento)