A cura di Antonio Gagliardi

Ci siamo! Da qualche giorno l’area dove sorgerà il Centro commerciale di lusso più grande del Mezzogiorno, Maximall Pompeii, è illuminata a giorno, insieme alla rotatoria di via Plinio, dotata di LedBlok, il nuovo sistema di illuminazione indiretta che rende ben visibile anche da notevole distanza le dimensioni dell'anello centrale della rotatoria.

Ormai siamo vicini alla posa della prima pietra. Ottenuti tutti i pareri favorevoli (l’ultimo, l’autorizzazione a costruire, è stato rilasciata l’11 novembre scorso dall’Ufficio tecnico comunale) ora non resta che iniziare i lavori, la cui data di inizio è prevista per gennaio dell’anno nuovo. Se tutto andrà come nelle previsioni, Maximall Pompeii  aprirà  al pubblico per Natale del 2022.

Intanto è in fase di preparazione la conferenza stampa per la presentazione del mega progetto che prevede un investimento di oltre 100 milioni di euro. Ancora top secret la location, ma quasi certamente sarà a Torre Annunziata. Per l’occasione saranno presenti i vertici del Gruppo Irgen, capeggiato dal dott. Paolo Negri; i progettisti del mega complesso commerciale; personalità civili e politiche, con in testa il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca;  rappresentanti dell’imprenditoria italiana e dell’alta finanza; e naturalmente gli organi di stampa locali e nazionali.  

Il centro, che si trova a pochi passi dal Maximall Oplonti e vicinissimo agli scavi di Pompei, è proiettato ad essere uno dei principali punti di riferimento italiani nel settore. Con il suo design moderno sarà il primo centro commerciale di lusso del Paese.

I NUMERI - Superficie esterna: 98.000 mq; superficie coperta: 38.250 mq; superficie commerciale utile GLA (Gross leasable area): 44.000 mq; multisale cinematografiche: 8; camere Hotel: 120; 200 brand di cui 30 tra i migliori nel settore della ristorazione.

(Nelle foto in alto, la rotatoria di via Plinio illuminata con il sistema LedBlok)