A cura di Domenico Gagliardi

E' giunta l'ora! Domenica 11 giugno i cittadini di Torre Annunziata si recheranno alle urne per scegliere il nuovo sindaco, dopo dieci anni consecutivi di mandato del primo citrtadino uscente Giosuè Starita. Tre i candidati alla guida dell'Amministrazione comunale oplontina: in ordine rigorosamente alfabetico, Ciro Alfieri, Vincenzo Ascione e Pier Paolo Telese. Sono invece 577 gli aspiranti consiglieri comunali suddivisi in 25 liste. Di queste, una presenta 18 candidati sui 24 massimi possibili, tre ne hanno 20, una 21 e un'altra 22. Le restanti sono invece complete con 24 nominativi.

Alfieri - candidato del centrodestra - è sostenuto da una coalizione formata da dodici listeRivoluzione Cristiana-Orgoglio e Dignità Torrese; Cittadini Torre Annunziata; Movimento Popolare Campano; Nuovo Centro; Terra Nostra Oplontis; Torre dei Valori; Centro Democratico; Partito Socialista Italiano; Torre Annunziata Libera; Insieme per la Campania; Centro Comune; Forza Italia.

Sette invece le liste che appoggiano Ascione, candidato del centrosinistra: 3C Cultura, Civiltà e Cambiamento; Partito Democratico; Progressisti e Democratici; Unione di Centro; Orgoglio Campano; Generazione 2.0; Alternativa Popolare-I Civici Innovatori.

Infine Telese con sei listeSinistra in Comune; Tu Vali Art. 1; Torre Futura; Torre Annunziata Bene Comune; DemA; Insieme per Torre.

UN PO' DI NUMERI. Gli elettori a Torre Annunziata sono 34.993 su una popolazione di 43.521 abitanti. Le sezioni elettorali sono 52 (clicca qui per la loro ubicazione). Quella con più aventi diritto al voto (883) è la n. 1, situata a Palazzo Criscuolo (ex sede del Comune). La sezione con meno elettori (497) è la n. 31, al II Istituto Comprensivo di via Isonzo. Quattordici i consiglieri comunali uscenti ricandidatisi: Davide Alfieri (fratello del candidato sindaco Ciro), Nunziato Di Capua e Antonio Russo Guarro (Centro Democratico); Aldo Ruggiero e Massimo Papa (Pd); Rocco Manzo e Antonio Pallonetto (Alternativa Popolare-I Civici Innovatori); Pasquale Iapicca (UdC); Domenico Roviello (Orgoglio Campano); Luigi Cirillo (Generazione 2.0); Raffaele Izzo (Rivoluzione Cristiana - Orgoglio e Dignità torrese); Raffaele De Stefano (Torre dei Valori); Raffaele Di Donna (PSI); Bruno Avitabile (Forza Italia). Tra gli aspiranti consiglieri, anche gli assessori uscenti Giuseppe Raiola (Pd), Imma Alfano e Anna Pinto (entrambe per Alternativa Popolare - I Civici Innovatori).

Alle amministrative del maggio 2012 l'affluenza fu del 69,33 per cento. Allora i candidati sindaci erano il doppio di questa tornata, sei. Starita si affermò al primo turno con il 52,01 per cento dei consensi.

QUANDO SI VOTA. Le urne saranno aperte domenica 11 giugno dalle ore 7 alle 23. Subito dopo inizieranno le operazioni di scrutinio che, verosimilmente, si protrarranno per tutta la notte e le prime ore del mattino.

COME SI VOTA. Diverse sono le modalità di espressione del voto. 1. Tracciando un segno solo sul nominativo del candidato sindaco prescelto. In tal caso il voto verrà assegnato a quest'ultimo soltanto e non alle liste a lui collegate. 2. Tracciando un segno solo sulla lista prescelta. In tal caso il voto andrà alla lista e al candidato sindaco da essa appoggiato. 3. Tracciando un segno su una lista ed indicando la preferenza (nome e cognome o solo cognome) per i candidati al Consiglio comunale di quella lista. Nel caso si esprimano due preferenze, una deve essere per un candidato di sesso maschile, l’altra per uno di sesso femminile, sempre della stessa lista. In questo caso, il voto andrà alla lista, ai candidati consiglieri di cui è stato scritto il cognome e al candidato sindaco da essa appoggiato. 4. E’ ammesso il cosiddetto “voto disgiunto” tracciando un segno sul candidato sindaco di una coalizione, e sulla lista a sostegno di un diverso candidato sindaco (è possibile indicare i nominativi dei candidati consiglieri prescelti di quella lista).

Vince al primo turno il candidato sindaco che ottiene il 50 per cento + 1 dei voti validi. Diversamente, si tornerà alle urne il 25 giugno prossimo per il ballottaggio tra i due candidati sindaci più votati.

Il fac-simile della scheda elettorale a Torre Annunziata

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook