I consigli della nonna prima d cucinare il baccalà:

  • Innanzitutto occorre sciacquare acculatamente il baccalà sotto acqua fresca corrente per eliminare tutto il sale in superficie. Strofinarlo accuratamente. Io vi consiglio di utilizzare un paio di guanti per effettuare l'operazione, per proteggere le mani dall'effetto del sale, dell'acqua fredda e per evitare che prendano cattivo odore.
  • Dopo aver ben lavato il baccalà dalla parte della polpa, non trascurare di sciacquarlo anche dalla parte della pelle.
  • Una volta che abbiamo ben levato tutto il sale, tagliare il baccalà in pezzi larghi 4-5 centimetri. Ecco tutti i i pezzi ricavati dal filetto di baccalà.
  • A questo punto mettere i pezzi di baccalà in una capace ciotola.
  • Riempire la ciotola di acqua fredda e riporla nella parte meno fredda del frigorifero. Tutti i pezzi di baccalà devono essere sotto il filo dell'acqua e l'ammollo deve durare dalle 24 alle 48 ore (io vi consiglio sempre 48) cambiando l'acqua ogni 6 ore circa.
  • Dopo l'ammollo il baccalà è pronto per essere cucinato.