A cura di Domenico Gagliardi

Si chiama Carmine Garofalo. Un 25enne di Torre Annunziata con una passione sconfinata per il rap.

Nel panorama musicale è consociuto con l'aka (also knwon as, nome d'arte) Mancu$o.

Carmine ha inciso il suo primo lavoro discografico, dal titolo "N.M.F.N.", acronimo di "Nun M' Ferm Nient", disponibile in edizione fisica e limitata.

 «L'idea del titolo nasce da un'esperienza che mi ha segnato molto nella vita», dice. Il giovane, infatti, fu vittima nel giugno 2015 di un grave incidente stradale lungo la via Ripuaria, nei pressi dello stabilimento Novartis.

«Fui sbalzato da un pirata della strada nel fiume Sarno - racconta - e riuscii a salvarmi aggrappandomi ad un arbusto e trascinandomi sino al ciglio della carreggiata. Tre ragazzi di Pompei notarono la moto su cui viaggiavo riversa sull'asfalto ed allertarono i carabinieri. Di lì a poco giunsero i soccorsi. Fui portato all'ospedale di Castellammare di Stabia in prognosi riservata. Le mie condizioni erano davvero critiche. La rotula del ginocchio si era spostata dietro il quadricipite femorale e fui operato d'urgenza. E' seguita poi una lunga ed estenuante riabilitazione, con la quale i medici hanno in pratica ricostruito il mio ginocchio. Da quell'esperienza ho riacquistato fiducia e forza per andare avanti. La musica è stata una delle migliori medicine. La verità e la realtà - conclude - sono i miei principali mezzi d'espressione frutto delle esperienze che ho dovuto affrontare nella vita».

In ospedale il rapper scrisse una delle canzoni più significative della sua carriera, che è diventata per l'appunto la title track dell'album. E' la numero 2 nella lista che si compone di 12 brani, prodotti da Alessandro Genovese (eccezion fatta per la n. 6 e la n. 8, prodotte rispettivamente da Pacosix e Solo Bombe).

On line, sulla sua pagina Facebook e su youtube è possibile ascoltare e vedere il video ufficiale - diretto Salvatore Violetti - della prima traccia dell'album, "Famm' na chiammat".

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook