A cura di Domenico Gagliardi

L'Arma dei Carabinieri cittadina onoraria di Torre Annunziata. Su proposta del sindaco Vincenzo Ascione, la giunta ha approvato il documento che demanda al Consiglio comunale l'approvazione del prestigioso riconoscimento, che il Comune assegnerà il prossimo 10 novembre, decimo anniversario dall'istituzione del Comando Gruppo Carabinieri nella città oplontina (uno tra i più importanti presìdi di legalità e sicurezza in Campania), nel corso di una cerimonia presso la Casrema di via dei Mille.

«L’Arma dei Carabinieri - si legge nel documento - è stata partecipe di tutti i mutamenti del paese, quale insostituibile presidio della pubblica e privata sicurezza, seguendo sempre percorsi di fedeltà alle istituzioni e di servizio alla collettività, ispirati a valori quale l’onestà, l’impegno sociale e civile, senso del dovere, disciplina e di giustizia nonché di incondizionata dedizione al bene comune. Questo percorso ha fatto nascere un profondo ed indissolubile legame tra la Stazione dei Carabinieri di Torre Annunziata e l’intera popolazione, mantenuto saldo e vivo dallo svolgimenti di funzioni di rassicurazione sociale e difesa ravvicinata dei cittadini che per questo considerano, giustamente, i carabinieri un vero e proprio patrimonio delle comunità in cui operano».

Questa la motivazione ufficiale addotta: «Per l’alto senso del dovere e della fedeltà dimostrato a favore dello Stato e delle sue Istituzioni e per la costante presenza e sostegno al fianco degli Enti Locali nell’affrontare e risolvere delicate questioni di comune interesse, per il contributo e gli interventi di prevenzione, repressione e controllo del territorio per la difesa e sicurezza dei cittadini e della comunità di Torre Annunziata».

Quest'anno, inoltre, ricorre anche il decimo anniversario della morte del tenente della Bemerita Marco Pittoni, ucciso a Pagani mentre tentava di sventare una rapina all'ufficio postale, al quale è stata poi conferita la Medaglia d'Oro al Valor Militare. L'Amministrazione, per commemorare il sacrificio del carabiniere, gli intitolerà la palestra comunale di via Provinnciale Schiti.

(nell'immagine, il monumento ai Carabinieri installato di fronte la Caserma di via dei Mille)

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook