A cura di Antonio Gagliardi*

Tassa sui rifiuti (Tari),  buone notizie per le famiglie di Torre Annunziata. Nel 2019, la tassa subirà una diminuzione che oscilla da 20 al 2,85 per cento, a seconda della composizione del nucleo familiare.

Non mi dilungherò sull’aspetto tecnico della questione, aggiungo solo che la Tari è la sommatoria di due tariffe: quella fissa, che prende in considerazione i metri quadrati dell’abitazione, e quella variabile che invece tiene conto della composizione del nucleo familiare.

Vediamo allora in che misura risparmieranno quest’anno le famiglie torresi rispetto all’anno scorso.

Prendendo come punto di riferimento un’abitazione di 100 metri quadrati, una famiglia composta da una sola persona quest’anno andrà a pagare circa 228 euro rispetto ai 285 dell’anno scorso, con un risparmio quindi del 20 per cento.

Sempre prendendo a riferimento un’abitazione di 100 metri quadrati, una famiglia con due componenti pagherà quest’anno 302 euro rispetto ai 354 del 2018, con un risparmio in termini percentuali del 14,7 per cento. Con tre componenti, nel 2019 pagherà 349 euro anziché 398 euro del 2018 (-12,3%).  Con quattro componenti il risparmio sarà del 9 per cento (392 euro nel 2019 rispetto ai 431 del 2018). Con cinque componenti il risparmio sarà del 2,85 per cento (460,50 euro del 2019 a fronte dei 474 euro del 2018).

Ci saranno, però, anche aumenti. Questi interesseranno famiglie a partire da 6 componenti. Infatti queste si vedranno aumentare la tassa del 7,5 per cento (540,50  euro del 2019 rispetto ai 502,70 euro del 2018). L’aumento sarà graduale sino ad arrivare al 16 per cento per una famiglia di 12 componenti. In totale le famiglie che subiranno l’aumento saranno 580, quelle che beneficeranno di un risparmio saranno 17.052.

Va anche detto, però, che se quest’anno saranno confermate le agevolazioni fiscali proposte per l’anno scorso, una famiglia con più di quattro componenti avrà una riduzione che oscillerà tra il 20 e il 40 per cento della tassa, a seconda del reddito familiare dichiarato.

Intanto, lunedì 1 aprile il Consiglio comunale è chiamato ad approvare la delibera per l’approvazione delle tariffe 2019, sia per quanto concerne le utenze domestiche che quelle non domestiche. Ma dovrà approvare anche le tariffe per le altre imposte (Imu, Addizionale Irpef, Imposta sulla pubblicità, Iuc, Tosap).

La tassa sui rifiuti rappresenta la maggiore entrata del comune di Torre Annunziata. Per quest’anno è previsto un introito di poco inferiore ai 10 milioni di euro, più precisamente 9 milioni e 706 mila euro, 176 mila euro in più rispetto all’anno 2018.

Ma quante famiglie sono iscritte all’anagrafe tributaria del comune di Torre Annunziata? Nel 2019 saranno soggette al pagamento della Tari ben 17.632 famiglie, con un aumento di 301 famiglie rispetto al 2018. Prevalgono, in termini numerici, le famiglie con 2 componenti (4.334), di poco superiori a quelle con un singolo componente (4.209). Seguono quelle con tre componenti (3.963) e quelle con quattro (3189). Una curiosità: ci sono cinque famiglie con 10 componenti, una con 11 componenti e quattro con 12.

Un'ultima considerazione: delle famiglie iscritte a ruolo, la percentuale di evasione della Tari è quasi insignificante. Altra cosa è, invece, la percentuale di effettiva riscossione della tassa.

In un prossimo articolo, sempre relativa alla tassa sui rifiuti, saranno prese in considerazione le utenze non domestiche, riferite ad attività commerciali, artigianali, di servizi e imprenditoriali.

* Già assessore al Bilancio comune di Torre Annunziata

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook