A cura di Salvatore Cardone

Un premio speciale dedicato alla memoria di Adriana Cuna, scomparsa all’età di ventotto anni, figlia di Mario e Nina Monaco.

L’ha proposto la madre, torrese doc, famosa soprano, che vive a Cuneo dove insegna canto al liceo musicale Ego Bianchi. Sarà uno dei quattro premi assegnati nell’ambito del sesto concorso internazionale di canto lirico “Enzo Sordello”, che si svolgerà a Cuneo l’8 e il 9 maggio.

Nina Monaco, esponente della giuria insieme al tenore Angel Pazos e al direttore artistico Roberto Punzi, valuterà i partecipanti e consegnerà  questo premio al candidato meritevole che non abbia più di trent’anni di età. Il concorso è aperto a cantanti lirici di tutti i registri vocali, di tutte le nazionalità e età. I concorrenti dovranno presentare cinque brani tratti dal repertorio operistico italiano e straniero e canteranno una o due arie scelte tra essi dalla giuria. 

Adriana Cuna, giovane solare, aveva collaborato in passato con la mamma anche all’organizzazione del concorso di canto lirico, ma purtroppo è venuta a mancare nel giugno del 2020. Nina  si è trasferita nella città piemontese undici anni fa, ma è rimasta profondamente legata a Torre Annunziata dove ritorna  spesso. Ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo, riscuotendo ovunque successi e riconoscimenti. Ora questo premio, intitolato alla figlia tanto amata, sarà un’occasione per farla rivivere nel mondo dell’ Opera, di cui era diventata un’appassionata fan come la madre.