A cura di Mario Cardone

La aree archeologiche vesuviane partecipano con iniziative speciali e aperture straordinarie serali a prezzi scontati alle giornate Europee del Patrimonio previste per sabato 24 e domenica 25 settembre in tutti i luoghi d’arte e della cultura statali.

Il biglietto d’ingresso resta a prezzo regolare per le visite diurne (13 euro Pompei – 11 euro Ercolano - 5,50 euro Oplontis e Boscoreale - ingresso gratuito, Stabia) mentre nella serata di sabato 24 settembre a Pompei, Ercolano, Oplontis ed al museo di Boscoreale è prevista l’apertura dalle ore 20.00 alle 23.00 al costo di 1 euro. 

Ad Oplontis, sito archeologico di Torre Annunziata, sarà possibile usufruire di visite guidate alla Villa di Poppea a cura dell’Archeoclub "Mario Prosperi" nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 settembre. La Villa sarà, inoltre, accesibile nella serata di sabato 24 settembre, dalle 20 alle 23 (ultimo ingresso alle 22.00).

Sempre a Torre Annunziata, dalle 19.30 alle 23 (ultimo ingresso alle 22) si può visitare la mostra a Palazzo Criscuolo sui reperti di Oplontis, al costo di 1 euro.

«L'Amministrazione comune segue con entusiasmo l’ indicazione del Ministero - dichiara l’assessore alla Cultura del Comune oplontino, Imma Alfano - perché è giusto cogliere tutte occasioni per avvicinare il pubblico alle nostre ricchezze artistiche e archeologiche. Per quanto di nostra competenza, oltre ovviamente a tenere aperto il museo di palazzo Criscuolo, chiuderemo al traffico via Sepolcri fino al corso Garibaldi, per agevolare i visitatori e i turisti che vorranno recarsi a visitare i nostri scavi».
 

A Pompei, sabato 24 settembre, dalle 9 alle 13, visita guidata dei funzionari della Soprintendenza alla Basilica, dove sono esposte opere dello scultore franco-polacco Igor Mitoraj, ed al Tempio di Iside, riallestito con copie di alcuni reperti. In esso è possibile assistere a una ricostruzione filmata delle cerimonie connesse al culto della dea.

Sabato 24, dalle 20 alle 23 (ultimo ingresso alle 22) sempre a Pompei, sarà possibile visitare la Villa Imperiale, l’Antiquarium con gli ambienti dedicati alla realtà virtuale, la mostra “Sacra Pompeiana” e il complesso del Teatri dove verranno proiettati filmati sul tema.

A Ercolano, sabato 24 e domenica 25 settembre, dalle 9.30 alle 17.30, saranno aperti al pubblico la Casa dei due Atri, la Casa dei Cervi, il Pistrinum (Panificio) di Sextus Patulcius Felix, il Padiglione della Barca, dove sarà allestita una vetrina con reperti di cibi carbonizzati (pane, legumi, cereali, frutta…).

Sabato 24 settembre, dalle 20 alle 23 (ultimo ingresso alle 22), saranno visitabili il Padiglione della Barca, l’area dei Fornici e la terrazza di Nonio Balbio.

A Stabia sarà possibile attraversare un percorso inedito di villa San MarcoL’apertura al pubblico è in programma sabato e domenica dalle 9 alle 13 con visita guidata alle 10.  

L’Antiquarium di Boscoreale espone per la prima volta dalla sua scoperta il mosaico con trampoliere della villa del Tesoro delle argenterie di Boscoreale. I visitatori potranno usufruire nel corso della mattinata di visite guidate a cura dei volontari della Pro loco “La Ginestra” e, ancora, assistere nell’Auditorium ad un filmato sull’eruzione pliniana del 79 d.C..

L’Antiquarium sarà visitabile anche nella serata di sabato 24 settembre, dalle 20 alle 23 (ultimo ingresso 22.00).

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook