A cura di Gilda Riga

Poco dopo aver proclamato il vincitore dell’edizione di Amici, Luigi Strangis, la padrona di casa Maria De Filippi ha voluto salutare una persona a lei molto cara, scomparsa lo scorso 2 aprile. Si tratta di Piero Sonaglia (nella foto in basso), storico assistente di studio dei programmi condotti dalla moglie di Maurizio Costanzo, con il quale aveva un profondissimo rapporto di amicizia.

Il ricordo di Piero Sonaglia

Al termina dell’ultimo Serale di Amici di domenica 15 maggio, la De Filippi ha voluto ricordare Sonaglia: “Volevo solo salutare un amico da oltre vent’anni che è Piero. Sono convinta che lui ci guarda da lassù e ci fa il pollice in su per dirci che va tutto bene”.

Tra l’assistente di studio e Maria De Filippi si era creato un rapporto d’affetto e stima reciproca. Con lui ha condiviso gran parte delle esperienze lavorative, da Uomini e Donne ad Amici. Con il passare del tempo, la presenza di Sonaglia dietro le quinte dei programmi condotti dalla De Filippi era diventata fissa, con la conduttrice che vedeva in lui un vero e proprio punto di riferimento.

Lo struggente messaggio di Maria De Filippi per Piero Sonaglia

Dopo aver appreso della scomparsa del suo prezioso collaboratore, Maria De Filippi gli aveva dedicato un lungo messaggio sui social: “Fa davvero malissimo. La tua voce, il tuo volto, il tuo sguardo attento, il tuo modo di esserci, la capacità di ascoltare. Sempre teso a cercare di fare la cosa giusta. Ho iniziato con te. Ho vissuto il mio lavoro sempre con te, con il tuo sorriso e le tue spalle forti, pronto a portare la tua squadra e me per prima, sempre sani e salvi in porto. Nel modo giusto, per tutti. E ogni volta che sarò in studio non smetterò di cercare il tuo sguardo nella certezza che ti troverò, che mi capirai in un secondo come sempre, nella certezza che alzerai il pollice per dirmi che va tutto bene. Ti ho voluto bene, ti voglio bene e te ne vorrò sempre”.