A cura di Franci Russo

È morto improvvisamente Antonio «Tonino» Cripezzi, 76 anni, tastierista e leader dei Camaleonti.

Il cantante del gruppo è stato trovato senza vita, probabilmente colto da malore, nella camera d’albergo a Chieti, dove alloggiava con gli altri componenti della band. I Camaleonti si erano esibiti poche ore prima a Pescare in un concerto al Parco di Villa de Riseis.

Tra i messaggi dei colleghi, è stato Mario Lavezzi - ex componente e fondatore - tra i primi a scrivere: “Il mio caro amico di una vita Tonino Cripezzi se ne è andato nel sonno. Non posso crederci - scrive su Instagram - sono sconvolto dal dolore. Tornano in mente i bei momenti vissuti insieme che terrò sempre nel mio profondo caro amico”.

Anche Red Canzian dei Pooh sulla sua pagina Facebook ha voluto ricordare il caro amico e collega: Tonino, il cantante dei Camaleonti, è morto stanotte, nel sonno, dopo un concerto a Pescara. Una voce riconoscibile e dolce… da ragazzo facevo “L’ora dell’amore”, cercando di imitare il suo particolare vibrato. Un uomo buono che con le sue canzoni ha saputo far sognare (e innamorare) noi ragazzi di allora. Un abbraccio alla famiglia e ai ragazzi della band”.