A cura della Redazione
Torre Annunziata - Savoia, new entry in società: Ciro Sarno, neo presidente del settore giovanile

L’U.S. Savoia 1908 ha annunciato l’ingresso del dott. Ciro Sarno nei quadri dirigenziali della Società. Quest’ultimo ricoprirà la carica di presidente onorario del settore giovanile e sarà il dirigente che si occuperà della gestione dei rapporti istituzionali.

Sarno, già consigliere Città Metropolitana di Napoli nonchè presidente del Consiglio comunale di San Giorgio a Cremano, ricopre attualmente la carica di assessore presso il suddetto Comune.

Una figura rilevante e di spessore, voluta fortemente dal presidente onorario Alfonso Mazzamauro, che ha commentato così il suo ingresso in Società: “Conosco e stimo il presidente Mazzamauro - ha detto -.  Qualsiasi cosa faccia, la fa con la massima dedizione e professionalità. Tra l’altro, per me è motivo di vanto che abbia iniziato ad investire nello sport proprio sul nostro territorio. Non posso che essere orgoglioso di condividere questa esperienza con lui, così come con professionisti quali i direttori Rais e Mignano. Lavorerò fianco a fianco con il Dg per quanto concerne il settore giovanile. E’ fondamentale farlo crescere di pari passo con la prima squadra, fermo restando tempi ed obiettivi diversi, a medio-lungo termine. Pertanto, cercheremo di centrare tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati. Ne ho parlato con Alfonso e Renato Mazzamauro, così come con Giovanni Rais: metto a disposizione la mia figura professionale, gestirò i rapporti con le istituzioni e cercherò, laddove possibile, di accelerare determinati percorsi. Non è facile trovare imprenditori seri come Mazzamauro, che facciano sport in maniera seria e professionale: l’amministrazione non può che coadiuvarli in questo percorso. Il Presidente, inoltre, mi ha trasmesso la passione per il Savoia: ho seguito, ancor prima della mia nomina, la maggior parte delle partite casalinghe dei Bianchi. Lavorare con passione, ci tengo a sottolinearlo, è di fondamentale importanza. Dobbiamo far sì che i ragazzi del settore giovanile conoscano il club blasonato di cui difendono i colori - ha concluso Sarno - e che si sentano tutti parte integrante di questo progetto. I ragazzi devono essere motivati e vivere con dedizione questa esperienza”.