A cura di Domenico De Vito

Il Commissario tecnico Roberto Mancini ha convocato 53 calciatori divisi in due gruppi e chiamati a sostenere due sedute di allenamento. Nello specifico sono 29 i calciatori di Serie A, 18 quelli di Serie B e 6 quelli impegnati all’estero. Il club più rappresentato è il Genoa (6 elementi), seguito da Milan, Empoli e Cremonese (4). Il più giovane tra i convocati è il trequartista dell’Udinese Simone Pafundi, classe 2006, mentre il più ‘esperto’ è il portiere dell’Empoli Guglielmo Vicario (’96).

Nella comitiva fa parte anche Giuseppe Caso, nato il 9 dicembre 1998 a Torre Annunziata, ala sinistra, che quest’anno ha militato nel Cosenza in prestito dal Genoa; Salvatore Esposito, nato a Castellammare di Stabia il 7 ottobre 2000, centrocampista militante nella Spal; Sebastiano Esposito, nato a Castellammare di Stabia il 2 luglio 2002, attaccante militante nel Basilea.

Appuntamento al Centro Tecnico Federale di Coverciano per una tre giorni di lavoro che vedrà impegnati due gruppi di calciatori di interesse nazionale, che il Ct Roberto Mancini e il suo staff valuteranno tra martedì 24 e giovedì 26 maggio.

Questa sessione è la prima di un percorso che la FIGC, di concerto con le Leghe e i Club, ha deciso di intraprendere con l’obiettivo di agevolare la transizione dalle Nazionali Giovanili alla Nazionale A e ampliare la base dei calciatori selezionabili.