A cura di Domenico Gagliardi

"Rivoluzione viabilità" nella zona della movida a Torre Annunziata. 

L'ipotesi di istituire il senso unico in via Marconi, dove, soprattutto nei weekend e nelle ore serali estivi, si concentrano migliaia di giovani che frequentano gli stabilimenti balneari, viene momentaneamente accantonata dal Comune. La Rampa Nunziante, su cui inizialmente era previsto il senso unico in direzione via Gino Alfani, resterà percorribile in entrambe le carreggiate. Il dietrofront dell'Amministrazione comunale risiede anche nella richiesta dei commercianti di corso Umberto I di realizzare l'isola pedonale tutti i sabato sera, dalle 20 alle 24, durante il periodo estivo. Proposta che probabilmente verrà accolta.

Quindi, per evitare la paralisi totale della circolazione veicolare sulle arterie principali della città, è stata per ora abbandonata l'idea del senso unico in via Marconi. Anche il nostro sondaggio sulla viabilità di Rampa Nunziante (senso unico sì, senso unico no) ha visto l'opinione pubblica dividersi a metà e solo nell'ultima settimana c'è stato uno scatto in avanti dei sì (58 %) nei confronti dei no (42%).

Ci sono, però, altre novità. L'esigenza di disciplinare il traffico sulla litoranea Marconi resta un priorità ormai indifferibile, e così l'Amministrazione comunale sta pensando ad un'altra soluzione: tutti i venerdì ed i sabato, fino ad agosto, dalle ore 22 alle 2 del giorno successivo, sarà istituita l'isola pedonale in Villa comunale, lungo tutta l'area compresa tra il Lido Azzurro e l'ex Lido Santa Lucia. Via Marconi diventerà, in pratica, off limits per auto e scooter, che dovranno per forza di cose sostare sulla Rampa Nunziante, in via Gino Alfani o altrove. Per chi proviene da sud, invece, sarà allestito il parcheggio a pagamento sulla darsena dei pescatori, in via Caracciolo. 

Le forze dell'ordine provvederanno a far rispettare il dispositivo attraverso appositi posti di blocco collocati agli inizi dei punti di accesso alla litoranea.

Altra novità, è il divieto di circolazione per gli scooter in tutti i giorni della settimana, sempre dalle ore 22 alle 2 del giorno successivo, in via Marconi

Provvedimenti che scaturiscono anche dalla necessità di assicurare la sicurezza alle tantissime persone che si recano ai Lidi per trascorrere alcune ore di svago, tra discoteche, ristoranti e bar dell'area. Evitando, così, che possano accadere incidenti come quello verificatosi alcune settimane fa, con un'automobilista ubriaco che, all'uscita da un locale, ha investito due persone.

Per quanto riguarda la darsena dei pescatori che, come detto, diventerà un'area di sosta, gli operatori della PrimaVera stanno lavorando per mettere in sicurezza la zona, così come richiesto dalla Regione nell'ambito della concessione affidata al Comune.

Saranno collocate delle barriere lungo il perimetro prospiciente il mare e verranno realizzate le strisce blu per la sosta, con l'installazione di diversi parcometri.

Agli otto chioschetti che stazionano lungo la darsena, saranno concessi spazi di circa 40 mq.

Una volta ultimati i lavori alla darsena, presumibilmente per la prossima settimana, dovrebbero entrare in vigore l’isola pedonale in via Marconi e gli altri dispositivi di viabilità ad essa relativi.