A cura di Domenico Salvatore

«Un "bravo" ai ragazzi e a chi investe sul territorio!». Il sindaco di Torre Annunziata Giosuè Starita si congratula così con gli studenti che hanno realizzato il murales scoperto all’ingresso del Lido Santa Lucia, storico stabilimento balneare del litorale oplontino.

Il murales è stato progettato e realizzato, in poco più di due settimane, dagli studenti del Liceo Artistico “Giorgio de Chirico” di Torre Annunziata coordinati dai docenti Teresa Apicella e Franco Corinaldesi, in collaborazione con i docenti Crescenzio D’Ambrosio e Girolamo Langella.

Un'opera di oltre 30 metri per riportare la luce sul “Santa Lucia”, storico lido di Torre Annunziata chiuso dalla metà degli anni ’80, diventato nel frattempo simbolo di degrado e abbandono.

L’iniziativa è del Lido Nettuno, società che si è aggiudicata la gara indetta dal Comune per la riqualificazione e la gestione dello stabilimento.

Francesco Marulo, titolare del Lido Nettuno, è il primo ad intervenire: «L’idea è nata da me e da mio fratello, ed è stata realizzata grazie all’impegno del Liceo Artistico, dei docenti e dei ragazzi. Io e la mia famiglia ci crediamo nella valorizzazione del territorio. Ad Maiora Semper!».

Successivamente la parola va a Felicio Izzo, dirigente scolastico del "de Chirico”: «I ragazzi hanno lavorato su ogni riquadro minuziosamente. Non si tratta di un è un vero e proprio murales in quanto la tecnica usata è stata differente. La scuola nella sua totalità è univoca, l’intero Istituto si è dato da fare sia nella progettazione che nel coordinamento, ma la realizzazione, la fatica e il sudore è dei ragazzi. La volontà di questa comunità è di non arrendersi al dolore e al degrado. L’estetica - conclude Izzo con una citazione dell’artista tedesco Ulay - senza l’etica è soltanto cosmetica».

Si conclude con l’intervento del primo cittadino: «La città lentamente sta recuperando la dignità. I ragazzi rappresentano la nuova prospettiva».

Arriva il momento della premiazione con le targhe e la borsa di studio dal valore di 1.500 euro consegnata agli studenti-artisti. 

I primi classificati sono stati Annaclaudia Caraviello, Diego Osimo e Simona Calabrese. Seconde le studentesse Federica Gigante, Rosa Odore, Angela Maresca e Giulia Barretta.

La decorazione pittorica è frutto di una fusione tra due dei quindici progetti realizzati dagli alunni del Liceo.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook