A cura di Mario Cardone

Un corteo pacifico per dire "BASTA!" organizzato dalla "Rete a difesa del Sarno". Si preannuncia molto partecipata la manifestazione di domencia 29 ottobre a cui aderiscono comitati, associazioni e cittadini di ben 23 Comuni bagnati dal fiume Sarno: Torre Annunziata, Pompei, Angri, Bracigliano, Castellammare di Stabia, Castel San Giorgio, Cava dei Tirreni, Mercato San Severino, Montoro, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Pagani, Poggiomarino, Roccapiemonte, San Giuseppe Vesuviano, San Marzano sul Sarno, San Valentino Torio, Sarno, Scafati, Siano, Solofra, Sorrento, Striano.

L'obiettivo è denunciare i disastri ambientali ed una scellerata politica locale che o è stata assente o ha gestito male il risanamento del territorio, con gravi ripercussioni sulla salute dei cittadini mentre si riscontra in tutta l’area una pericolosa incidenza delle morti per tumori maligni.

Il quartiere di Rovigliano a Torre Annunziata (alla foce del Sarno) sarà il punto d’incontro. Alle 11, la lettura del manifesto e l'inizio il corteo. Alle ore 16 è prevista la conferenza stampa (Villaggio del Fanciullo a Rovigliano). La manifestazione intende dire «basta alle città con reti fognarie incomplete, alle città senza fogne, alla mancanza dei collettori, agli scarichi illegali nel fiume e nei canali, all’indifferenza degli amministratori».

Per l’intera giornata proseguirà, inoltre, una raccolta di firme promossa dalla “Rete a difesa del Sarno”, indirizzata, tra gli altri, al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella quale si chiede di procedere alla realizzazione di infrastrutture necessarie al disinquinamento del bacino idrografico del Sarno (collettori, reti fognarie e messa a norma degli scarichi dei depuratori consortili), l’inserimento territoriale dei Comuni con le vasche Fornillo e Pianillo nel bacino Idrografico del Sarno, l’istituzione di misure efficaci di controllo degli scarichi illegali di aziende che giorno a notte continuano a sversare veleni di ogni genere nelle acque del Sarno. 

Alla manifestazione prenderanno parte i senatori del Movimento 5 Stelle Paola Nugnes e Sergio Puglia, e la consigliera regionale M5S Marì Muscarà, ed i Meetup grillini dei 23 Comuni, ciascuno dei quali porterà simbolicamente una bottiglina contenente acqua raccolta dal tratto di fiume che bagna il proprio territorio.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook