A cura della Redazione

Centro sociale per le famiglie residenti sul territorio dell'Ambito N30, che comprende Torre Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase e Trecase.

Il Comune oplontino, ente capofila, ha bandito la gara d'appalto per procedere all'affidamento del servizio. L'importo a base d'asta è di 263.760 euro oltre IVA del 5 per cento.

«Questo servizio avrà la durata di due anni - spiega il dirigente responsabile Nicola Anaclerio - e intende offrire servizi informativi e di orientamento per le famiglie, oltre ad interventi di sostegno ai nuclei familiari, alle coppie e ad ogni singolo individuo. Il Centro dovrà mantenere un forte collegamento con i Servizi Sociali dei Comuni e con i Consultori familiari del Distretto Sanitario 56 e l’Asl Na3 Sud. I destinatari del servizio - conclude Anaclerio - saranno adulti, genitori, adolescenti e bambini residenti sul territorio dell'Ambito N30». 

Il bando, il disciplinare di gara e il capitolato d’appalto sono consultabili e scaricabili sul portale www.comune.torreannunziata.na.it, nella sezione “Albo Pretorio” o “Bandi e gare”. E’, inoltre, possibile ottenere dei chiarimenti inviando un messaggio di posta certificata all’indirizzo [email protected] almeno dieci giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte. 

nella foto, la sede dell'Ambito Sociale N30 in via Parini a Torre Annunziata

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook