A cura di Domenico Gagliardi

Un aquilone per dire "no" alle cisterne nel porto di Torre Annunziata. Prende sempre più consistenza il fronte contrario alla realizzazione dei due nuovi depositi di idrocarburi della Isecold. Dopo l'annuncio della seconda manifestazione indetta dal Comitato Salera, in programma mercoledì 27 giugno con partenza del corteo dal campo sportivo di via Tagliamonte alle ore 18.30 (arrivo in prossimità della spiaggia della Salera), scendono in strada anche «coloro che come noi, comuni cittadini senza "sigla", intendono gridare il proprio "no" alle cisterne"», si legge nel volantino di pubblicizzazione della protesta.

Così, alle ore 17 del 27 giugno, i «cittadini senza "sigla"» si ritroveranno nei pressi dell'arenile pubblico (il Mappatella) dove faranno volare i 200 aquiloni anti-cisterne preparati appositamente per l'occasione. «Sarà uno stormo di colori che vola più in alto di ogni cisterna», dicono gli organizzatori.

A conclusione dell'iniziativa, i manifestanti si uniranno poi al corteo del Comitato Salera. Tutti insieme per ribadire il proprio dissenso verso quelle che definiscono «politiche scellerate che deturpano e mettono a rischio il nostro territorio».

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook