A cura della Redazione
Torre Annunziata - «No» alla pena di morte, il Comune aderisce alla campagna "Cities for life"

Stop alla pratica disumana della pena capitale. L’Amministrazione comunale di Torre Annunziata, guidata dal sindaco Vincenzo Ascione, aderirà il prossimo 30 novembre alla Giornata Internazionale “Cities for Life” – Città per la vita – Città contro la pena di morte. La decisione è stata assunta con una delibera di Giunta su proposta dell’assessore Stefano Mariano.

L’iniziativa, organizzata dalla Comunità di S. Egidio con il sostegno della Commissione Europea, si celebra il 30 novembre di ogni anno in ricordo di quel giorno del 1786 in cui, per la prima volta in assoluto, venne decisa l’abolizione della pena di morte da parte del Granduca di Toscana. Quest’anno la sedicesima edizione vedrà il coinvolgimento dei Comuni per l’organizzazione e la diffusione di attività che mantengano viva l’attenzione su un tema cosi delicato.

«Il comune di Torre Annunziata – afferma l’assessore alle Politiche Sociali, Stefano Mariano – intende sostenere l’impegno per il rispetto della vita e della dignità dell’uomo e ribadire la ferma contrarietà alla pratica disumana della pena capitale. Ecco perché il prossimo 30 novembre, in occasione della Giornata Internazionale “Cities for Life”, illumineremo Villa del Parnaso di blu come gesto fortemente simbolico per sottolineare l’impegno e il dialogo con i cittadini per un mondo».

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook