A cura di Antonio Gagliardi

Stefano De Martino al Liceo Artistico “de Chirico” di Torre Annunziata.

Stamattina, il noto ballerino, nonché presentatore di “Made in Sud”, è stato ospite del dirigente scolastico Felicio Izzo e del presidente dell’Aicovis Rosario Iannucci.

Stefano è stato accolto da uno stuolo di studenti festanti che hanno messo a dura prova la sua pazienza. Ma il ballerino non si è minimamente scomposto, dando soddisfazione a tutti quelli che gli chiedevano di fare un selfie.

Veramente una gran bella persona. Umile, disponibile con tutti, sempre sorridente. Il grande successo che sta ottenendo con Made in Sud non ha per nulla scalfito la sua immagine di bravo ragazzo. Anzi, si può dire senza ombra di dubbio che è lui la vera sorpresa di questa edizione, con la sua spontaneità, simpatia e professionalità.  

Gli abbiamo chiesto se non fosse lui stesso sorpreso dal successo ottenuto in questa sua nuova veste di conduttore di Made in Sud. “Innanzitutto – afferma – visto che mi trovo nell’istituto scolastico dove mi sono diplomato con un bel 60 “politico”, il consiglio che dò ai ragazzi è di studiare tanto perché la conoscenza è l’unica cosa che ti rende veramente libero. Per quanto riguarda invece la mia esperienza come conduttore di Made in Sud (insieme a Fatima Trotta, ndr) – continua -, devo dire che io le cose le ho imparate sempre sul campo. Non c’è una scuola vera che ti prepara a fare televisione. Ho studiato tanto tra una puntata e l’altra, e dietro ad ognuna di essa c’è tanta preparazione, ma alla fine non sai mai come va a finire. Una diretta la puoi simulare, ma poi quando ti presenti davanti al pubblico è tutta un’altra cosa. E’ come un calciatore che debutta in serie A, per quanto si sia allenato scrupolosamente la vera prova la fornirà il campo”.

Un collega gli chiede: “Stefano, è vero questo ritorno di fiamma con Belen?”. “Certo che è vero – gli risponde -, non vedi la fede che porto al dito?”. E giù una risata…

Poi si passa alla cerimonia di nomina di ambasciatore dell’Associazione contro la violenza negli stadi, con la consegna della maglia da parte del presidente Iannucci.

“Stefano ti consegno questa maglia – dice Iannucci – affinché tu possa portare in giro il messaggio della non violenza negli stadi e contro il bullismo nelle scuole. Il tuo nome sarà affiancato ad altri due torresi doc: il calciatore Ciro Immobile e l’arbitro Marco Guida”.

“Per me è un onore ricevere questa maglia – afferma De Martino -. Sono torrese e riceverla nella mia città mi riempie di orgoglio. Cercherò sempre di portare alto il nome Torre Annunziata in qualunque posto io vada”.

E’ il turno, poi, del preside Izzo, che consegna a Stefano l’attestato di diploma conseguito nell’anno scolastico 2007/2008. “Era il mio primo anno da preside al Liceo – afferma -. Ricordo che Stefano si presentò da privatista in quanto per motivi legati alla sua professione aveva dovuto interrompere il percorso di studi al quinto anno. Era molto emozionato, ma alla fine superò l’esame. Vorrei fare una considerazione – conclude Izzo - . Presso questo Liceo si sono diplomati quattro ballerini: Catello Miotto, Stefano De Martino, Gabriele Esposito (tutti e tre hanno partecipato ad Amici), e per ultimo Carlo Paduano, un ragazzo che sicuramente farà parlare di sé. Questo vuol dire che l’aria che si respira da noi favorisce le prestazioni artistiche dei nostri studenti”.   

(Nella prima foto in basso, Stefano De Martino tra il preside Izzo e il presidente Iannucci. Nella seconda foto, De Martino tra i suoi ex docenti) 

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook