A cura di Domenico De Vito

Oggi, 25 gennaio 2022, ricorre il 60° anniversario dall'inaugurazione del campo sportivo di Piazzale Kennedy

Dopo l'ultima gara giocata al campo Formisano contro il Bagheria, il 15 maggio del 1955, e vinta grazie ad un gol di Secondo Rossi, il Savoia ritorna a disputare le proprie partite a Torre Annunziata.

Il Liguori di Torre del Greco ed il Bellucci di Pompei, sono i due campi dove il Savoia trova ospitalità, sette anni lunghissimi, in attesa del ritorno a casa.

Quello di Piazzale Kennedy è il quarto campo in ordine di tempo, dopo le Montagnelle, l'Oncino, teatro della leggendaria sfida scudetto del 1924, ed il Formisano.

Questo costruito dalla dall'impresa dell'ingegnere Sergio Piraino è la prima struttura ad avere le sembianze di uno stadio.

(Nella foto in alto, sono riconoscibili, tra gli altri, il capitano Di Lorenzo, Eboli, Casillo, Busiello, Avella, Irolla. Nella foto sopra, uno scatto inedito che immortala Monsignore Salvatore Farro, grande appassionato di archeologia e persona di grande spessore culturale, mentre benedice anche gli “spalti” con i tifosi - da notare la loro leganza - che seguirono l'evento dalle famose rocce laviche).