Ormai è risaputo che il web e i social sono il modo più semplice affinchè una foto diventi virale, ma stavolta sembra proprio che il limite sia stato superato, o almeno questo è quello che pensa Rihanna. Ma cosa sarà successo? Scopriamolo insieme!

La vicenda si è consumata su Twitter, infatti, proprio qualche giorno fa un utente ha pubblicato una serie di foto di Rihanna direttamente sul social network. Fin qui nulla di strano, se non fosse per il fatto che le immagini erano state sapientemente ritoccate per rendere la carnagione della cantante più chiara.

Gli scatti sono stati accompagnati dalle seguenti parole:"Rihanna sarebbe molto più bella se fosse bianca!". Il tutto sugellato da una lunga serie di cuori.

Il messaggio ha riscosso grande successo, conseguendo una pioggia di like e svariati retweet, ma non è stato interpretato allo stesso modo dalla cantante, che è andata su tutte le furie e ha bloccato istantaneamente il fan. A rendere noto il gesto è stato lo stesso follower della star delle Barbados, che ha postato uno screenshot ad avvalorare quanto accaduto. “Idolo”, scrive l’utente che probabilmente non si è reso conto di essere stato inopportuno.

Il commento sembra essere stato interpretato come offensivo e razzista, ma non è la prima volta che sul web si verifichi una cosa del genere, visto che in passato una situazione analoga sia stata vissuta da Beyoncè. Tali gesti non sono mai graditi, visto che possono essere colti come segno di rinnegazione verso le proprie origini.

Rihanna, inoltre, sembra essere il personaggio meno indicato per questo tipo di ritocchi, in quanto si è da sempre dichiarata ambasciatrice della bellezza femminile in qualsiasi forma, colore o dimensione. Proprio su queste basi si fonda il concept del suo nuovo brand di cosmetici che vanta la creazione di una linea in grado di adattarsi a tutte le colorazioni di pelle, dalla più chiara alla più scura.

Insomma, l’utente sembra proprio aver catturato l’attenzione della sua star del cuore, ma non nel modo che voleva. Riuscirà a farsi perdonare?

(fonte Huff Post)