E’ difficile immaginare un ragazzo dal volto pulito, timido, se nella fiction più seguita d’Italia, ricopre il ruolo di uomo senza scrupoli, duro, arrogante. E’ Genny Savastano nella serie “Gomorra”, nella realtà Salvatore Esposito

Non parla mai molto della sua vita privata Salvatore. Di certo,  ed è lui stesso a raccontarlo a Vanity Fair, c’è il fatto che nel suo cuore c’è una donna, la stessa da tre anni, che si chiama Paola Rossi.

Napoletana, mora, studentessa di giurisprudenza che vive a Madrid per motivi di studio.

I due si sono incontrati 3 anni fa, all’epoca in cui l’attore napoletano aveva appena cominciato a recitare nella fiction che gli avrebbe regalato la popolarità.

«E’ stata lei a contattarmi  - racconta Salvatore alla rivista Vanity fair - mi scrisse su facebook perché rimase colpita da un trailer della nota fiction Sky . All’inizio pensava fossi sposato, perché sui social mettevo foto con mia sorella e il mio fratellino con cui ho 24 anni di differenza. Ci demmo appuntamento all’aeroporto -continua -. L’ho vista sbucare da dietro una colonna agli arrivi la prima volta. Mi ha buttato le braccia al collo e ancora stanno lì. Fu amore a prima vista. Bastò vederla a Madrid, per capire che era la donna della mia vita. Credo nell’amore, sogno una famiglia - conclude Esposito - Paola è bella, intelligente, simpatica, e sa come farmi sorridere».

La sua lunga intervista a Vanity fair, conclude con una promessa. « Andremo a vivere insieme, adesso ci prendiamo il futuro».

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook

(foto sito tabloit)