Fabrizio Corona a Verissimo di oggi, sabato 22 settembre, intervistato da Silvia Toffanin. Fisico asciutto, super tatuato, con un filo di barba ben curata, capelli all’ultima moda, il fotografo dei Vip è stato accolto dal pubblico dello studio con un’autentica ovazione, da star e non da ex detenuto.

Fabrizio si dichiara single. La sua storia con Silvia Provvedi è ormai lontana anni luce. «Io e Silvia – dice – non siamo stati mai una coppia, in fondo non l’ho mai amata. Nella mia vita ho amato solo due donne: mia moglie, Nina Morici, e Belen. E’ vero, Silvia è stata mi è stata vicino in alcuni momenti difficili della mia vita ed io, come è naturale che sia, quando ero in carcere mi sono aggrappato a lei con tutte le mie forze. Ma il nostro rapporto è stato sempre burrascoso: litigavamo dalla mattina alla sera e a volte ho anche rischiato grosso perché Silvia quando si arrabbiava era una vera furia. Comunque ora sono contento per entrambi, lei è più serena e lo sono anche io».

Poi la discussione si è spostata su Nina Moric, con la quale Fabrizio ha trascorso le vacanze insieme al loro figlio sedicenne Carlos. «Nina è la persona più buona che esiste sulla faccia della terra – continua Corona -, ma ha anche tantissimi problemi. E’ una bomba inesplosa. Penso che sia ancora un po’ innamorata di me, ma non torneremo mai insieme, anche se starò con lei tutta la vita».

La Toffanin gli chiede se invece è ancora innamorata di Belen, tornata di single. E’ stato l’unico momento in cui Fabrizio ha perso tutte le sue certezze. «E’ stato il più grande amore di tutta la mia vita, non lo nego, ed è a lei che mi rivolgo quando ho qualche problema serio. Non piangevo da oltre 30 anni, ma ho pianto insieme a lei quando ho avuto una bruttissima notizia legata ad una questione familiare. All’uscita dallo studio medico l’ho chiamata e sono andato a casa sua dove abbiamo pianto insieme. Quando oi bisogno di lei, so che c’è sempre. In non so cosa succerà in un prossimo futuro, lei è una bravissima mamma, una donna serena, io invece ho ancora il diavolo dentro. Chissà che un giorno quando il fuoco dentro di me si sarà spento… ».