La nuova stagione de Le Iene sta per debuttare su Italia 1 senza Nadia Toffa. Lo farà nel mese di ottobre 2019 con il consueto doppio appuntamento che quest’anno sarà diverso rispetto all’edizione precedente.

Nulla sarà come prima, poichè l’assenza della giovane conduttrice si farà inevitabilmente sentire. In virtù di ciò, gli autori del programma avrebbero deciso di non sostituire Nadia almeno per questa edizione. Una sorta di tributo per il suo incredibile lavoro svolto fino alla fine.

Dopo un estate turbolenta che ha visto la tragica morte di Nadia Toffa appena qualche settimana fa, Le Iene sono pronte a ritornare con una nuova stagione. Non sarà un’edizione facile, probabilmente la più difficile di tutte poichè non ci sarà una puntata dove non verrà ricordata la piccola iena. Il programma ritornerà sul piccolo schermo di Italia 1 con il consueto doppio appuntamento: quello della domenica e quello di inizo o metà settimana. Quest’ultimo potrebbe cambiare rispetto allo scorso anno in virtù della Champions League e si ipotizza quindi che possa essere lunedì o giovedì.

Per quanto riguarda le puntate di inizio o metà settimana, la conduzione sarà quella della stagione precedente con Nicola Savino e Alessia Marcuzzi. Non ci sarà, invece, la Gialappa’s Band che dovrebbe passare ad un’altra emittente.

Stando a quanto rivelato sul web, Le Iene proporranno un servizio di Nadia Toffa in ogni puntata: dalle sue prime inchieste fino alle ultime svolte durante la malattia. Ma non solo, il programma sarebbe disposto a non sostituirla nell’appuntamento della domenica. Non a caso, la giovane iene aveva iniziato a condurre la trasmissione in compagnia di Giulio Golia e Matteo Viviani da diversi anni.

Anche durante le cure, la Toffa ha voluto lavorare fino alla fine dell’ultima edizione. Per tale ragione, in segno di stima e rispetto, gli autori avrebbero deciso di non inserire una nuova conduttrice nel programma. A guidare l’appuntamento di fine settimana dovrebbero essere soltanto Golia e Viviani.