Tutto pronto per l’inizio del settantesimo Festival di Sanremo, che si svolgerà al Teatro Ariston dal 4 all'8 febbraio 2020. A condurlo sarà da Amedeus, che avrà anche il ruolo di direttore artistico e, come tale, ha deciso di puntare soprattutto su due amici nonché grandi artisti: Fiorello e Tiziano Ferro. Entrambi saranno sul palco del Festival per tutte e cinque le serate. 

Ma vi sarà anche la partecipazione di dieci co-conduttrici nelle cinque serate: Laura Chimenti, Antonella Clerici, Emma D'Aquino, Ruia Jebreal, Diletta Leotta, Francesca Sofia Novello, Georgina Rodrígue, Sabrina Salerno, Alketa Vesjsiu, e Mara Vernier (presente nella serata finale). Tale edizione vedrà il ripristino della sezione Nuove Proposte (che era stata eliminata nell'edizione precedente).

La regia sarà curata da Stefano Vicario, mentre la scenografia vedrà in campo Gaetano Castelli, storico scenografo del festival, la cui assenza durava dal 2012.

Il vincitore della sezione Campioni del Festival rappresenterà l'Italia all'Eurovision Song Contest 2020, che si terrà a Rottersam, nei Paesi Bassi.

Ma chi sono i 24 cantanti della sezione Campioni?  Vediamoli assieme:

Achille Lauro (Me ne frego); Alberto Urso (Il sole ad est); Anastasio (Russo di rabbia); Bugo e Morgan (Sincero); Diodato (Fai rumore); Elettra Lamborghini (Musica- e il resto scompare); Eloide (Andromeda); Enrico Nigiotti (Baciami adesso); Francesco Gabbani (Viceversa); Giordana Angi (Come mia madre); Irene Grandi (Finalmente io); Junior Cally (No grazie); Le Vibrazioni( Dov’è); Levante (Tikibombom); Marco Masini (Il confronto); Michele Zarrillo (Nell’estasi o nel fango); Paolo Jannacci (Voglio parlarti adesso); Piero Pelù (Gigante); Pinguini Tattici Nucleari (Ringo Star); Rancore (Eden); Raphel Gualazzi (Carioca); Riki (Lo sappiamo entrambi); Rita Pavone (Niente – Resilienza 74); Tosca (Ho amato tutto).