A cura di Salvatore Cardone

Tutto è iniziato con un mio articolo pubblicato nel luglio dell'anno scorso sul giornale Torresette. Nella rubrica sui personaggi famosi di Torre Annunziata parlavo di Luigi Iacono, al quale è intitolata una strada nella nostra città. Poiché Iacono è nativo dell'isola di Ventotene, l'articolo è stato letto da un giovane laureando in giurisprudenza, Luigi Coraggio, appassionato di storia locale di Ventotene. Mi ha contattato e mi ha chiesto di poter venire a Torre Annunziata con i nipoti di Iacono, cosa che hanno fatto ad ottobre scorso, per visitare i luoghi dove era vissuto il nonno.

Qualche settimana fa, invece, è venuto nella nostra città il sindaco di Ventotene, Gerardo Santomauro, ricevuto dal primo cittadino torrese Vincenzo Ascione, dal presidente del consiglio comunale Antonio Gagliardi, da Luigi Coraggio e da me. Santomauro  ha visitato il Museo dell'Identità, rimanendo estasiato davanti alle statue della Villa di Poppea, agli ori esposti, ai pupi di Corelli e al presepio torrese. Poi è stato accompagnato alla ViIla Parnaso, alle Terme Nunziante e al Lido Azzurro. Il sindaco di Ventotene, davanti a tante bellezze naturali e artistiche ha esclamato: " Voi siede seduti su una miniera d'oro che, se opportunamente sfruttata, può garantire alla vostra città uno sviluppo turistico eccezionale!".

Infine si è recato a via Iacono dove ha visto la strada intitolata all'illustre archeologo marittimo. La visita si è conclusa con un invito: “Il 2 agosto, settantesimo anniversario della morte a Torre Annunziata di Luigi Iacono, inaugureremo a Ventotene un museo dedicato a lui, sarei onorato se veniste in quella occasione, come miei ospiti, nell'isola che amministro". Santomauro svolge la professione di notaio a Benevento, non è nato a Ventotene ma originari dell'isola sono i genitori che gestiscono lì un albergo insieme al figlio Antonio. 

Il primo cittadino della bella isola dell'arcipelago pontino  ha proposto anche al sindaco Ascione un gemellaggio tra i due comuni nel nome di Iacono.     

(Nella foto da sinistra: il sindaco di Ventotene Santomauro, il sindaco Vincenzo Ascione, David Cosma, gestore delle Terme Vesuviane)

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook