A cura di Salvatore Cardone

Chi avrebbe mai immaginato che il tradizionale "cuzzetiello“ napoletano, la parte finale di un pezzo di pane svuotata della mollica, sarebbe diventato un’irresistibile attrattiva gastronomica a Verona? E che a proporlo nella città scaligera sarebbe stato un torrese doc?

Eppure è diventato una realtà grazie a Fabio Tammaro, nostro concittadino emigrato sulle rive dell’Adige. Uno chef diventato famoso con il suo lussuoso ristorante “Officina dei sapori” che a Verona è noto per i suoi piatti a base di pesce.

E Fabio ha pensavo bene di offrire le sue specialità anche in uno streetfood in via San Paolo 7/b, nel caratteristico quartiere di Veronetta, inaugurando proprio oggi il suo “Ancestrale” insieme al socio Maurizio Milani. A prezzi economici offrirà alla clientela di passaggio cuzzetielli con moscardini e salsa di pesto al basilico, proposti nel giorno dell’apertura, ma anche spiedini e zuppe di pesce. Il tutto accompagnato addirittura da una vasta gamma di cinquanta birre artigianali!

Il ragazzo che ha tatuato sul braccio sinistro le coordinate geografiche di via Dante, dove è vissuto fin dall’infanzia, e dietro l’orecchio sinistro una lisca di pesce, ha portato i sapori del mare a Verona in due diverse versioni. Quella raffinata, per una clientela esigente nel suo ristorante,  e quella  popolare, per tutte le tasche, in un locale” ancestrale” con le travi in legno originali come soffitto.

Da mezzogiorno a mezzanotte ‘o cuzztiell, come si dice in dialetto, potrà essere gustato sul posto o portato a casa, da asporto in un’apposita confezione. L’originalità di questa proposta di Fabio e Maurizio sta nel fatto che mentre il cuzzetiello napoletano si mangiava prevalentemente con il sugo del ragù o con polpette, con friarielli o parmigiana di melanzana, ma anche in altri modi, questa specialità veronese sarà esclusivamente con pesci provenienti direttamente dalla cucina dell’Officina dei sapori.

Il successo è garantito... parola dello chef torrese Fabio Tammaro!

(Nella foto, il cuzzetiello con i moscardi e, nel riquadro,  Fabio Tammaro)

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook