A cura di Domenico Gagliardi

«Abbiamo elaborato un programma per le festività natalizie che coniuga vari aspetti e soprattutto punta a dare un supporto ai commercianti che stanno ancora patendo gli effetti della crisi». Il sindaco di Torre Annunziata, Vincenzo Ascione, presenta così la kermesse White December 2018, la rassegna di eventi che caratterizzerà il periodo di Natale nella città oplontina. Un calendario di iniziative frutto della collaborzione tra il Comune oplontino - Assessorati agli Eventi, Floriana Vaccaro; al Commercio, Gaetano Veltro; alle Politiche Sociali, Stefano Mariano; il consigliere comunale delegato a Villa Parnaso, Giuseppe Raiola; e il dirigente Nicola Anaclerio -, associazioni, scuole e operatori economici. E' stato presentato stamattina a Palazzo Criscuolo nel corso di una conferenza stampa.

Si partirà con l'isola pedonale venerdì 7 dicembre, dalle ore 18 all'1 di notte. Cambiamento di programma per il giorno 8 dicembre: non ci sarà più l'isola pedonale che viene invece rinviata a domenica per le previste condizioni meteo avverse (dalle ore 10 alle 13 lungo il tratto di corso Umberto I compreso tra le intersezioni con via Gino Alfani e via dei Mille; e dalle ore 10 alle 21 in piazza Cesàro). Stesso discoro per l'iniziativa in programma a Villa Parnaso (l’allestimento “Yarn Bombing” a cura dell’associazione “Accademia del filato” con esibizione musicale del gruppo “Quelli della curva”). Chiusura al traffico anche il 24 e 31 dicembre. I dettagli, in questo caso, si conosceranno però solo più avanti, quando verrà firmata l'ordinanza dal comandante della Polizia Municipale, Enrico Ambrosetti. Per il resto, tutti gli altri appuntamenti vengono confermati.

«E' un primo passo verso una città accogliente - ha spiegato ancora il primo cittadino -, che sappia coniugare intrattenimento ma anche cultura, grazie alla presenza in cartellone di numerosi appuntamenti al riguardo. C'è stato uno sforzo economico considerevole (oltre 30mila euro, cifra che per le casse comunali non è affatto irrisoria, ndr). Abbiamo collocato le luminarie in tante strade e piazze. Sarà dunque l'inizio di un percorso più ampio - ha concluso il sindaco - che mira allo sviluppo della città anche negli altri periodi dell'anno».

Soddisfatta l'assessora agli Eventi, Floriana Vaccaro: «Sono orgogliosa della programmazione che abbiamo approntato. E' stato un bel lavoro di squadra tra noi e le associaizoni del territorio. Si è creata una grande sinergia che può servirci anche per il futuro»

«Una kermesse natalizia che non trascura le fasce deboli della popolazione, soprattutto le persone, in particolare i bambini, diversamente abili - ha detto l'assessore Mariano -. Il Sociale è uno dei temi fondamentali per questa Amministrazione. Perciò abbiamo deciso di continuare il percorso di integrazione avviato già lo scorso anno, riproponendo l'iniziativa "Diversamente insieme... sotto l'Albero", creando forme di intrattenimento anche per chi è meno fortunato».

Uno dei luoghi simbolo dell'intera rassegna è rappresentato da Villa Parnaso, dove si svolgeranno molte iniziative, in special modo quelle dedicate ai bambini. «In tanti hanno già apprezzato le luci d'artista collocate nel parco urbano - ha detto il consigliere Raiola -. Villa Paranso è ormai lo "spazio" dei torresi. Ringrazio in particolare i vigili urbani per l'apporto che danno al fine di garantire sicurezza e vigilanza». Per l'isola pedonale del 7 dicembre, Villa Parnaso e l'area verde resteranno aperti fino alla mezzanotte.

Infine, l'assessore e vicesindaco Veltro ha evidenziato come sia stata considerata anche la zona sud della città, che oltre al mercato tradizionale del pesce, ospiterà diversi altri eventi. «L'obiettivo è quello di creare appeal non soplo per i nostri concittadini ma anche per chi giunge da altri paesi. E questo programma di iniziative rappresenta un ottimo veicolo promozionale per la nostra città e in special modo per i commercianti, che hanno apprezzato gli sforzi condividendo l'importanza della rassegna».

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook