A cura di Ludovica Ragonesi

Aria di rivoluzione a Ballando con le stelle? A quanto pare, no.

Il programma che Milly Carlucci conduce su Rai 1 da ormai diciassette anni e che ha visto esibirsi sulla pista di ballo più famosa della tv decine di vip alle prese con passi di samba, tango e cha cha cha, si prepara per la prossima edizione.

Nei giorni scorsi si erano rincorse le voci di un cambio epocale all’interno della giuria di Ballando, con una delle giudici più polemiche, spodestata dal ruolo.

Sembrava infatti che Selvaggia Lucarelli non dovesse prendere parte all’edizione del prossimo autunno.

Subito è partito il toto-nomi per capire chi potesse prendere il nome “spietata” Lucarelli. Tra tutti, sembrava averla spuntata Arisa, vincitrice della scorsa edizione del dancing show, insieme al ballerino Vito Coppola.

Arisa dunque sarebbe passata da “giudicata” a “giudicante”. Ma a quanto pare non è così.

Ballando con le stelle, la prossima edizione tra conferme e novità

È delle ultimissime ore la notizia riportata dal giornalista di Dagospia, Giuseppe Candela, secondo cui la giuria di Ballando con le stelle sarebbe stata riconfermata in toto.

Vedremo dunque ancora Ivan Zazzaroni, Fabio Canino, Carolyn Smith, Guillermo Mariotto e, appunto, Selvaggia Lucarelli, alzare le palette per dare il voto agli aspiranti ballerini vip.

Il cast della prossima edizione di Ballando con le stelle, tuttavia, si preannuncia scoppiettante.

Se a bordo campo resta confermato Alberto Matano, della criminologa Roberta Bruzzone non si ha ancora conferma.

Ma le vere novità sono rappresentate dai ballerini non professionisti che prenderanno presto parte al programma.

I nomi che sembrano essere tutti confermati sono quelli di Iva Zanicchi, Gabriel Garko, Marta Flavi, Nancy Brilli e, ultima in ordine di tempo, anche Eva Robin’s avrebbe accettato l’invito della padrona di casa Milly Carlucci.

Tuttavia mancano ancora poche settimane alla definitiva versione del cast. Tra i ballerini professionisti, come già annunciato durante l’ultima puntata della scorsa edizione, invece non ci sarà lo storico maestro Simone Di Pasquale.

Altro nome che sembrava esser fuori dal cast ma che invece sembra essere riconfermatissimo, è quello di Samuel Peron.