Fedez rompe il silenzio. Dopo settimane di critiche e polemiche online, il rapper è un fiume in piena contro chi giudica sbagliata la decisione sua e di Chiara Ferragni di pubblicare sui social le foto del figlio Leone. 

L'artista milanese sbotta con una serie di "Instagram Stories" pubblicate sul suo profilo.

Nel mirino finiscono follower e giornalisti che, in questi giorni, hanno parlato di sovraesposizione del neonato, nato appena due settimane fa.

Così Fedez si espone sui social e scrive: «Non è la foto di nostro figlio sui social che lo espone, nostro figlio sarebbe stato esposto inevitabilmente al pubblico. Non prendiamoci in giro. Al di là delle opinioni personali che ognuno può avere sulla decisione di pubblicare o meno le foto del proprio figlio, le capacità genitoriali non dovrebbero essere giudicate dalle foto social».

Attaccata anche la compagna Chiara Ferragni, la famosa fashion blogger. «Si sta condividendo il momento più bello della propria vita, come in qualsiasi famiglia figlia della nostra generazione... Sembra quasi che siamo l'unica famiglia d'Italia a pubblicare le foto del proprio figlio e a condividere una gioia così grande... Non siamo i primi personaggi pubblici a pubblicare le foto del proprio figlio, a condividere una gioia così grande».

Dopo aver sbottato, il rapper italiano attacca i personaggi pubblici che in America sponsorizzano le “nuove droghe farmaceutiche”.

«Criticate le foto di Leone e non quelle di chi si droga. Personaggi che dovrebbero essere esempi per i vostri figli e che condividono le foto della droga mischiata con succo di frutta...cosa sono?»