A cura di Franci Russo

Polemica rovente tra Salmo e Selvaggia Lucarelli.

Salmo, pseudonimo di Maurizio Pisciottu, 38 anni, è un rapper e produttore discografico italiano.

Selvaggia Lucarelli, giornalista ed opinionista, è famosa per essere una dei giudici del programma televisivo Ballando con le Stelle condotto da Milly Carlucci.

In questi giorni è scoppiata una furiosa polemica tra i due. Il tutto è iniziato con un post di Salmo sul suo account Instagram: E’ stato l’anno più difficile della mia vita. Concerto abusivo, album, recitare nella serie tv, dirigere colonna sonora, fare un altro album. Preparare il live per San Siro…”.

Alla domanda di un suo follower che gli chiedeva di quale concerto abusivo si trattasse, Salmo rispondeva: “Chiedi a Selvaggia Sucarelli”, storpiando appositamente il cognome della giornalista.

Apriti cielo! Pronta e immediata la replica della Lucarelli dal suo profilo Instagram: Non conosco Salmo, lo ritengo anche bravo. Un anno fa mi ero permessa di dire che il suo concerto ad Olbia fatto senza autorizzazioni, con una pandemia che faceva ancora molte vittime, era stato un errore. Non ha mai risposto nel merito, ma perfino a distanza di tempo, la schifosa battuta sessista storpiando il mio cognome come l’hater medio non ha saputo tenersela. Seguono migliaia di like e “Ahaha”. Avanti così. Forse tra due millenni i maschi riusciranno a rispondere a una donna guardando oltre il proprio pisello. Forse”.

Solidarietà alla Lucarelli ma anche qualche critica da parte dei suoi follower

Tantissima solidarietà a Selavaggia Lucarelli da parte dei suoi follower, ma anche qualche critica per aver generalizzato, coinvolgendo nella polemica tutti i maschi.

“Non so che uomini frequenti..., Comincio ad essere stufo di essere messo nel mucchio” (enricolenza).

“Commento di Salmo sessista, sì. Esattamente come il tuo post” (samuele).

“Non farne una questione sempre uomo-donna, così non fai altro che alimentare… Piuttosto fanne una questione di rispetto ed educazione, che devono esistere anche tra persone dello stesso sesso” (mrroby).

Insomma una caduta di stile da parte del noto rapper. Sessista? Volgare sì, senza dubbio.