A cura di Gilda Riga

Amadeus è guarito dal Covid. E’ lo stesso conduttore televisivo a darne notizia direttamente dal suo account Instagram, dove ha condiviso una foto in cui abbraccia e bacia la moglie Giovanna Civitillo.

Adesso si che posso baciarti” ha scritto il direttore artistico del Festival di Sanremo, che ha così annunciato di essersi negativizzato dopo circa dieci giorni. Secondo quanto si è appreso da Adnkronos, Amadeus avrebbe contratto una forma piuttosto aggressiva del virus, con febbre, mal di gola e spossatezza. Alcuni giorni fa, aveva affidato ai social il compito di aggiornare amici, colleghi e fan sulle sue condizioni di salute, scrivendo di sentirsi finalmente meglio, e ringraziando al contempo il dottore che lo stava seguendo, il prof. Fabio Mosca.

Nella giornata di domenica 3 luglio, è stato lo stesso conduttore Rai ad annunciare di essersi finalmente negativizzato. Come prevedibile, il post pubblicato su Instagram ha ricevuto migliaia di like e tantissimi commenti da parte di colleghi e follower.

L’amore è una cosa meravigliosa” ha scritto Gianni Morandi commentando la tenera foto condivisa da Amadeus mentre abbraccia e bacia la moglie; “Evviva!” ha commentato Elena Sofia Ricci, mentre non sono mancati i cuoricini di Alberto MatanoAntonella Clerici e Mara Venier.

Amadeus: i preparativi per il Festival di Sanremo

Nonostante il Covid e la convalescenza, Amadeus è stato comunque impegnato nei preparativi del Festival di Sanremo, nel quale sarà conduttore e direttore artistico per la quarta edizione consecutiva. Al suo fianco sul palco dell’Ariston nelle due serate più importanti, la prima e l’ultima, Chiara Ferragni. Secondo Diva e Donna, l’influencer, imprenditrice digitale e moglie di Fedez (in gara nel 2021 insieme a Francesca Michielin con Chiamami per nome) percepirà la cifra di 100 mila euro.

Nel frattempo, Amadeus ha già ascoltato una gran quantità di brani in vista del lunghissimo lavoro di selezione che lo porterà, il prossimo dicembre, ad annunciare chi saranno i cantanti in gara.