E’ tornata a crescere la tensione tra Beatrice Luzzi e Massimiliano Varrese. Nella Casa del Grande Fratello, i due attori sono tornati ad essere “nemici” e, durante la puntata di ieri sera, ad allontanarli ancora di più, è stato il commento di Valentino, figlio maggiore della Luzzi, che le ha sussurrato: “Non è un uomo, è un gran vigliacco". "È contro il regolamento", ha commentato l'attore, poi, dopo la puntata, non ha gradito il pianto della sua inquilina: "Che pantomima, ora piange".

Al termine della puntata, Beatrice Luzzi si è lasciata andare ad un lungo pianto. Avere visto i figli l'ha resa fragile: "La cosa che mi turba è il mio secondogenito, lui non ce la fa più". L'attrice si è sfogata con Monia La Ferrera, poi con Federico Massaro e Vittorio Menozzi. Dal salotto una telecamera ha ripreso la reazione di Massimiliano Varrese alle lacrime della Luzzi: "Da tutti quelli nuovi sta andando. Guarda che pantomima, imbarazzante. Offende, ti dà del bipolare, del cog*ione, poi va a piangere in giro. Se lo avessi fatto io, ero fuori. Oggi per me non esiste proprio più". La replica è arrivata da Anita Olivieri: "Abbiamo visto di peggio".

L’incontro con i figli ha reso Beatrice molto fragile. Crede che il secondogenito Elia abbia bisogno di lei: “Non ce la fa più”, ha detto a Monia. Poi si è sfogata con Federico e Vittorio su Massimiliano: “Mi ha detto di non fidarmi di Massimiliano, non mi ha riportato notizie dall'esterno. Mi ha dato una sua opinione. Continua ad essere preferito, non capisco. Io sono strana, faccio valutazioni generali e non personali. Non è una battaglia inutile, però possono sembrare poco utili in una realtà piccola, in una cosmica è giusto così".