A cura di Benedetta Esposito

Grande entusiasmo per uno degli eventi più importanti di maggio: il Festival di Cannes, giunto alla sua settantacinquesima edizione.

Nel corso della kermesse, sfileranno sul red carpet della Costa Azzurra i personaggi del mondo dello spettacolo e del cinema.

Quest’anno, rispetto al passato, c’è una novità. Si tratta di una giuria che ha lo scopo di valutare i cortometraggi che, nel corso dell’anno, sono stati pubblicati sui social in una sezione dedicata appunto ai film, dal nome TikTokShortFilm.

Ad essere annoverato giudice, per la prima volta, è stato un ragazzo di soli 22 anni, che con 138 milioni di followers sulla piattaforma TikTok, si è guadagnato un invito a Cannes. Stiamo parlando di Khaby Lame. Influencer senegalese, residente in Italia dall’età di 1 anno e amato da tutti per i suoi video comici, annoverati nel genere definito video-reaction muto, grazie ai quali attraverso i gesti, la mimica facciale ed ovviamente ciò che mostra, riesce a far divertire chi lo guarda. Ciò che mostra nelle sue riprese sono persone sia famose che comuni, che si complicano la vita per svolgere azioni semplici, e poi riprende sé stesso mentre ripete gli stessi gesti in modo molto più semplice.

Khaby Lame: "Grato per l'opportunità"

Nonostante la fama e l’affetto guadagnatosi sui social, Khaby Lame non si sarebbe mai aspettato un invito del genere, tanto che intervistato da Repubblica, ha rivelato il suo stupore ma anche la sua gratitudine: “É la mia prima volta qui, ma spero che non sarà l’ultima! Sono emozionatissimo e davvero grato per l’opportunità. Mai mi sarei aspettato che un giorno qualcuno mi avrebbe detto di dover 'giudicare' qualcosa o che la mia opinione fosse importante in un contesto del genere. Cercherò di divertirmi e di vivere al meglio la magia di Cannes. La mia fanbase di followers è la mia famiglia e non sarei quello che sono oggi senza di loro. Non sono solo numeri per me, sono persone reali con cui costruisco relazioni sia offline che online tutti i giorni. Sono consapevole che magari molti ragazzi vogliano ispirarsi a me, come se fossi un fratello maggiore, per questo sento la responsabilità dei messaggi che trasmetto, e se la mia presenza al Festival di Cannes può avvicinare anche solo un ragazzo al grande cinema, io sono felicissimo di condividere sui social questa esperienza. TikTok è una piattaforma che permette di dare libero sfogo all’immaginazione e alla creatività di tutti, per questo funziona soprattutto con le nuove generazioni: dà un palco e un microfono ad una voce. Se vi piace quello che fate continuate a farlo per il gusto di farlo, il pubblico sa riconoscere chi è genuino e chi no. L’importante è rimanere sempre fedeli a sé stessi e fare ciò che si ama. Se ci si impegna e si lavora con costanza, il resto verrà da sé".

Dopo le sue parole, il web si è diviso poiché non tutti gradiscono e colgono l’ironia dei suoi video. In ogni caso, a prescindere dai commenti, positivi e negativi, è indiscutibile il fatto che il giovane Lame sia ormai diventato un personaggio di culto. Lo dimostra proprio il suo invito a Cannes, e il fatto che sia il secondo tiktoker più seguito al mondo dopo Charli D’Amelio.

Potrebbe interessarti anche:

Laura Pausini ed Eros Ramazzotti insieme a Campovolo. Fan in delirio​

Can Yaman ha paura di innamorarsi? Il post misterioso su Instagram…

Scontro tra chef: Gianfranco Vissani e Alessandro Borghese ai ferri corti

Can Yaman: dopo il duro sfogo su Instagram l'attore sorprende tutti. Il Video

Rai: Richard Gere ospite a Che tempo che fa. Fan in fibrillazione

Stefano De Martino colpisce ancora. Le immagini sullo yacht fanno impazzire le fan

... e potrai leggere tantissime altre notizie su Gossip, Anticipazioni e Programmi TV CLICCANDO QUI